Feed RSS
iscriviti

Comac con CCM-Heineken

La nuova linea fusti a Monterrey è solo l’inizio.

Pubblicato mercoledì, 8 aprile 2015 |
Categoria: Impianti Comac

Si conclude con successo il progetto per la realizzazione della linea fusti presso lo stabilimento di Cervecerías Cuauhtémoc Moctezuma a Monterrey, importante produttore di birra attivo sul territorio messicano fin dal 1890 ed entrato a far parte del gruppo Heineken México nel 2010. Un importante progetto, quello di Monterrey, che nasce in Italia per approdare poi nel nuovo continente. I lavori sono iniziati presso la sede Comac a metà luglio 2014, a febbraio 2015 i primi tecnici sono arrivati in Messico per il montaggio e si sono trattenuti fino a dopo Pasqua, per garantire un’ulteriore assistenza nelle prime settimane di lavoro.

 

In conformità agli elevati standard Heineken, il personale addetto è stato seguito e istruito in modo teorico e pratico sul funzionamento dell’impianto, con lezioni sia in aula che sul campo, test iniziali e finali di verifica delle conoscenze acquisite e dell’autonomia del personale della birreria nella gestione della linea e risoluzione dei problemi. L’impianto di Monterrey è stato realizzato nel rispetto delle vigenti normative europee e dello stato utilizzatore, integrate con gli standard Heineken e Cuauhtémoc ed è attualmente in produzione. La prima birra è stata infustata in data 18 Marzo 2015.

 

Alcuni dati tecnici sulla linea fusti:

 

Si tratta di una linea fusti completa, idonea a trattare 3 formati di fusto (20 litri, ¼ barrel e ½ barrel), dove si produrrà su 3 turni, 6 giorni su 7. La linea è dotata di un flash pastorizzatore della capacità di 8500 litri/ora e del relativo buffer tank di 4000 litri, nonché di un sistema C.I.P. dedicato, costituito da 3 serbatoi da 3000 litri. In particolare, il flash pastorizzatore consente di pastorizzare il prodotto che successivamente verrà confezionato nei fusti per la distribuzione della birra alla spina, mantenendolo ad una temperatura di 71/72°C per un tempo definito.

 

L’impiego dell’unità automatica C.I.P. (Cleaning in Place) all’interno di questa linea permette di programmare la pulizia della linea all’orario desiderato, senza bisogno della presenza dell’operatore. Consente inoltre un risparmio di prodotti chimici, grazie a dosaggi effettuati automaticamente e controllati da un misuratore di conducibilità, nonché la certezza del risultato: i dispositivi di controllo sul circuito di lavaggio infatti garantiscono che il ciclo si sia svolto in accordo con il programma impostato escludendo totalmente la possibilità di errore umano.

 

Di seguito alcune delle principali macchine installate nella linea fusti e fornite da Comac:

 

  • Stazione di prelavaggio a 2 teste
  • Lavafusti con pompa alta pressione e filtri autopulenti
  • 2 lavatrici/riempitrici modello 5+2T
  • Sistema di controllo del peso dei fusti pieni
  • Ribaltatore/abbassatore fusti

 

Oltre alla realizzazione dell’impianto appena completato, sono molteplici i progetti in essere con il gruppo CCM-Heineken. Nella cittadina messicana di Tecate, si installeranno nel prossimo futuro un prelavaggio, un pastorizzatore Flash da 4000 l/h (con un buffer tank da 2500 litri) e un C.I.P., mentre a Toluca si è optato per un upgrade della linea esistente.

 

Ma questo è solo l’inizio. La collaborazione tra Comac e CCM-Heineken continuerà anche nei prossimi mesi, con nuove installazioni negli stabilimenti di Tecate, Navojoa e Toluca. Intanto il gruppo sta per aprire un nuovo grande stabilimento a Chihuahua.

 

Comac ringrazia Juan Pablo Walle, Cristobal Cantú, Sergio Gaytan Cavazos e tutti coloro che hanno affiancato Comac per tutta la durata del progetto, per la costante collaborazione e la calorosa accoglienza riservata a tecnici e istruttori nello stabilimento.

Condividi sui socials:
Lascia un commento
Captcha
invia commento

Newsletter

Resta sempre aggiornato sulle ultime novità Comac, inserisci la tua mail e i dati richiesti:
iscriviti