Feed RSS
iscriviti

Apertura birrificio Hammer a Villa d’Adda

Una bella e interessante novità per la provincia di Bergamo e nello specifico per Villa d’Adda.

Pubblicato lunedì, 27 luglio 2015 |
Categoria: Curiosità

Una bella e interessante novità per la provincia di Bergamo e nello specifico per Villa d’Adda. Una terra prolifica nel campo della birra artigianale ma dove non è frequente poter raccontare della nascita di un nuovo birrificio, tanto meno trovarlo affidato ad uno dei più noti mastri birrai italiani, Marco Valeriani.


Il progetto che ha portato alla nascita del birrificio Hammer, entrato nel vivo nei mesi scorsi, è piuttosto ambizioso. Fausto e Roberto Brigati insieme al padre Angelo, i tre soci fondatori, hanno allestito un complesso di tutto rispetto: 1.300 mq di superficie, sala cottura da 20 hl dotata delle più moderne automazioni, cinque fermentatori da 2.500 e 5.000 litri. Numeri che rappresentano la cifra di un investimento che colloca la nuova realtà fra i primi impianti in Italia.


Il birrificio Hammer che è stato inaugurato sabato 23 Maggio, si è affidato a Comac nella scelta dei macchinari installando linee isobariche. Nello specifico scegliendo l’Infustatrice modello 1T SA per i fusti one-way e la linea con Monoblocco modello 12-12-1 per le bottiglie in vetro.

 

All’interno dello stabilimento Valeriani e i Brigati hanno già dato vita a ben nove tipi di birra come la WAVE RUNNER (American IPA), la KILLER QUEEN (Pacific IPA), la BLACK QUEEN (Black IPA), la RIVERSIDE (Pale Ale), la SPRING (Amber Ale), l’ASIA (Blanche), la WESTFALIA (Kölsch), la BULK (Porter) e DAARBULAH (Imperial Stout).

 

Marco Valeriani, classe 1981, dopo la laurea come tecnologo alimentare nel 2006 si è formato e affermato negli ultimi anni, insieme a Enrico Dosoli e Marco Rubelli, presso il birrificio Menaresta. Una collaborazione che ha portato molti benefici per entrambe le parti. Marco oggi è ben noto a tutti gli appassionati, creatore di capolavori che hanno dissetato e conquistato soprattutto gli amanti di IPA e simili, diventando un punto di riferimento per la scena nazionale.

 

Russian River (2)

 

Affidato al laboratorio londinese ByVolume.net il progetto grafico e il logo della neonata realtà.

http://www.hammer-beer.it/it/home-ita.html

L’obiettivo del birrificio Hammer è semplicemente quello di fare birra buona e noi tutti gli auguriamo una splendida avventura!

Condividi sui socials:
Lascia un commento
Captcha
invia commento

Newsletter

Resta sempre aggiornato sulle ultime novità Comac, inserisci la tua mail e i dati richiesti:
iscriviti