Feed RSS
iscriviti

Comac e la rinascita di Dixie Beer

La rinascita definitiva avviene qualche mese fa: Dixie torna trionfalmente a New Orleans e inaugura la sua nuova sede: quasi 8 chilometri quadrati di superficie in cui trovano posto due brewhouses e naturalmente una nuovissima linea completa, ad alta velocità, per l’infustamento, l’imbottigliamento (in vetro e lattina) e il confezionamento della birra, firmata Comac - CFT.

Pubblicato mercoledì, 8 aprile 2020 |
Categoria: Impianti Comac

“Our experience with Comac in 3 words? A world-class manifacturing equipment”.

(Jim Birch, Dixie Beer General Manager)


 

Dixie Beer è un marchio storico per New Orleans e per l’intero mondo della birra “born in the USA”. Fondata nel 1907, Dixie Beer ha attraversato più di un secolo di storia, rimanendo sempre saldamente legata alla città della Louisiana. Dalle origini al Proibizionismo, dal successo al fallimento, Dixie ha saputo sempre rialzarsi dopo ogni momento difficile, continuando a fare quello per cui è nata: produrre birra di qualità.

 

 

L’ultima rinascita e la collaborazione con Comac


Il 29 agosto 2005 è una data che rimarrà scolpita per sempre nella memoria di New Orleans e della sua costa: quel giorno l’uragano Katrina sconvolse la città, distruggendo anche l’intera sede produttiva di Dixie Beer, che da allora – e per 15 anni – ha prodotto la propria birra attraverso gli strumenti di altre aziende (contract brewing).

 

La rinascita definitiva avviene qualche mese fa: Dixie torna trionfalmente a New Orleans e inaugura la sua nuova sede: quasi 8 chilometri quadrati di superficie  in cui trovano posto due brewhouses e naturalmente una nuovissima linea completa, ad alta velocità, per l’infustamento, l’imbottigliamento (in vetro e lattina) e il confezionamento della birra, firmata Comac - CFT e molto apprezzata dalle migliaia di persone che possono vederla in azione, davanti ai loro occhi, durante le visite guidate organizzate dal birrificio.

 

 

Un progetto sviluppato nel tempo


“From the very start to finish, it’s been fantastic”.

(Jim Birch, Dixie Beer General Manager)


 

Dixie era alla ricerca, come spiega il General Manager, Mr. Jim Birch, di una linea che coniugasse l’alta velocità delle operazioni con la semplicità d’uso, in modo che potesse essere controllata da pochi operatori.

 

Il team Comac, guidato dal project manager Matteo Melzi, ha saputo adattarsi alle esigenze del cliente con impegno e professionalità, seguendo il progetto in tutte le sue fasi: dalla scelta del tipo di macchine al calcolo degli spazi necessari per la linea, fino all’installazione e al training del personale onsite, ogni passaggio è stato curato e coordinato da Comac in collaborazione con il team di Dixie Beer, per permettere a tutti di essere allineati e coinvolti in un processo che ha richiesto anni di lavoro.

 

 

I primi risultati, con uno sguardo al futuro


Gli sforzi di tutti sono stati ripagati dai primi risultati soddisfacenti, come conferma Mr. Stephen Borutta, Director of Brewing Operations di Dixie Beer.

 

Prendendo come esempio la linea lattine, che è in grado di produrre 10.000 lattine ogni ora, si può osservare:

 

  • Un livello eccezionale di ossigeno dissolto

 

  •  Bassissimo livello di mantenimento di CO2

 

  • Pickup di ossigeno molto basso

 

 

Questi indicatori si traducono in un semplice risultato: alta qualità della birra prodotta.

 

Forte di ciò, ora Dixie Beer può pensare con serenità ai prossimi passi da compiere: il primo obiettivo è quello di aumentare la shelf life del prodotto, in modo da poterlo lanciare, attraverso le spedizioni, non solo a New Orleans ma anche in mercati geograficamente distanti.

 

 

Per saperne di più


Se siete curiosi e volete saperne di più del progetto che Comac ha realizzato per Dixie Beer, date un’occhiata al video in apertura di post – realizzato in loco pochi giorni dopo l’inaugurazione ddella sede – e alle pagine social di Dixie Beer.

 

Facebook

 

Instagram

 

Twitter

 

Cheers!

 

Credits: videomaker Alexander Volberding.

  

Ufficio Comunicazione, Web e Relazioni Esterne Comac

Condividi sui socials:
Lascia un commento
Captcha
invia commento

Newsletter

Resta sempre aggiornato sulle ultime novità Comac, inserisci la tua mail e i dati richiesti:
iscriviti