Feed RSS
iscriviti

Riempimento lattine di birra: Comac “vola” in Giappone per un progetto all’avanguardia

Installare una linea di riempimento lattine di birra a distanza? Comac ci è riuscita… in Giappone! Per il confezionamento della sua birra, il birrificio craft giapponese “Ise Kadoya Brewery” ha scelto proprio Comac, che non si è fermata neanche durante il lockdown.

Pubblicato mercoledì, 1 dicembre 2021 |
Categoria: Curiosità

Nonostante il periodo difficile del lockdown che ha visto il mondo intero fermarsi nella primavera del 2020, Comac è riuscita, completamente da remoto, a installare, avviare e collaudare un’intera linea di riempimento lattine di birra all’interno dell’Ise Kadoya Brewery nella città di Ise, in Giappone.

 

 

Scopriamo di più su questo particolare intervento a distanza, realizzato con la fondamentale collaborazione di Mr. Teruya Hori di LAFF International, nostro partner sul campo per questo progetto:

 

 

 

 

Il birrificio craft Ise Kadoya Brewery

 

 

Il birrificio craft Ise Kadoya Brewery nasce nel 1575 come piccolo negozio di kinako mochi (dolci di riso con farina di semi di soia arrostiti) molto frequentato da pellegrini in visita ai Grandi Santuari della città di Ise, in Giappone.

 

 

Dopo aver iniziato a produrre salsa di soia e pasta di miso nel 1923, nel 1997 Narihiro Suzuki, figlio del ventesimo presidente dell’azienda Soichiro Suzuki, si interessa alla produzione di birra artigianale e convince il padre ad avviare un birrificio.

 

 

Dopo un primo periodo di difficoltà che ha reso difficile il decollo dell’attività, nei primi anni 2000 l’azienda inizia a vedere i primi profitti grazie alla creazione della gamma di birre souvenir “Sinto Beer”, per poi prendere il pieno controllo delle vendite tramite la linea di birre artigianali “Ise Kadoya”.

 


Oggi l’azienda ha raggiunto risultati importanti e si è focalizzata sul rafforzamento del mercato artigianale in Giappone, con la volontà di passare dall’attuale 1-2% di birra artigianale venduta nell’intero Paese a un 5% o più.

 

 

Nel 2020 Ise Kadoya ha deciso di affidarsi all’esperienza tutta italiana di Comac, acquistando un’intera linea di riempimento lattine di birra.

 

 

Comac vola in Giappone

 

In foto: Narihiro Suzuki, Presidente di Ise Kadoya Brewery


Quale metodo di riempimento lattine di birra ha scelto

 

 

La linea di riempimento lattine di birra scelta da Ise Kadoya Brewery è composta da un depallettizzatore dall’alto, sciacquatrice a gravità, monoblocco per lattine Microbrew 10-2, controllo di livellotunnel di riscaldamento e nastri di trasporto.

 

 

Monoblocco per lattine Microbrew 10-2

 

Il monoblocco per lattine Microbrew 10-2 è una riempitrice isobarica in grado di confezionare fino a 6.000 lattine/ora.Compatto e versatile, è realizzato con una struttura in acciaio e rivestito con lamiera in acciaio inox AISI 304.

 

 

Il monoblocco Microbrew 10-2 permette di ottenere tanti vantaggi per la tua produzione:

  • Elevate prestazioni in rapporto alla tipologia di monoblocco
  • La qualità del prodotto è garantita grazie all’utilizzo delle stesse soluzioni tecniche dei monoblocchi ad alta capacità
  • Impostazioni sono ottimali per tutti i parametri di riempimento (flussaggio con gas inerte, pressurizzazione, riempimento, ritorno separato del gas durante il riempimento, decompressione)
  • É possibile regolare e selezionare tramite il pannello operatore ricette dedicate per diversi tipi di prodotti regolabili e selezionabili da HMI
  • Tutti i parametri di riempimento rimangono invariati; non dipendono dalla capacità della macchina, come per le classiche riempitrici meccaniche

 

 

Monoblocco per lattine Microbrew 10-2

 

Tunnel di riscaldamento

Il tunnel di riscaldamento è una macchina progettata per portare a temperatura ambiente il prodotto precedentemente confezionato a freddo, per evitare la condensa all’interno della confezione secondaria (per esempio il cartone). In particolare:

 

  • La temperatura delle docce può essere regolata tramite un apposito pannello operatore, che permette di verificare ed impostare tutti i parametri di controllo del tunnel in funzione della velocità e della temperatura di riempimento.
  • tutte le vasche interne sono dotate di portelle d’accesso laterali per permette la pulizia e manutenzione periodica

 

Tunnel di riscaldamento

 

Come Comac è riuscita a gestire l'installazione da remoto

 

 

Il lockdown mondiale nella primavera del 2020 ha reso piuttosto complicata la gestione di moltissime attività, a causa della totale impossibilità di spostarsi dalla propria abitazione.

 

 

Grazie a un avanzato sistema di assistenza remota, Comac è comunque riuscita a installare, avviare e collaudare l’intera linea di riempimento lattine di birra scelta da Ise Kadoya Brewery.

 


Questo sistema, infatti, permette di interagire direttamente con le macchine e gli impianti dei clienti, verificandone lo stato di funzionamento e apportando eventuali modifiche e/o aggiornamenti dei software.

 

 

Inoltre, Comac mette a servizio dei clienti un’assistenza tecnica pre e post vendita 24 ore su 24, 6 giorni a settimana in modo da essere sempre reperibili nell’immediato, senza limiti di orario e soprattutto senza far correre al cliente il rischio di dover interrompere la propria produzione a causa di un guasto.

 

 

Alcuni impianti sono anche dotati di una pratica webcam in modo da vedere in tempo reale gli eventuali problemi in corso.

 

 

Ti interessa installare una linea di riempimento per lattine? Il nostro Ufficio Commerciale sarà felice di aiutarti!

Contattaci

Condividi sui socials:
Lascia un commento
Captcha
invia commento

Newsletter

Resta sempre aggiornato sulle ultime novità Comac, inserisci la tua mail e i dati richiesti:
iscriviti